Ater Viterbo

Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale della provincia di Viterbo

Protocollo Regione Lazio – Ordine degli Architetti di Roma

Pubblicato il

“L’Ater di Viterbo ha recepito immediatamente le indicazioni dell’Assessorato regionale alle Politiche abitative e si è già messa al lavoro, per dare un seguito concreto al Protocollo d’intesa siglato dalla Regione Lazio e dall’Ordine degli Architetti di Roma e provincia, per favorire la rigenerazione urbana, attraverso concorsi di progettazione”.

L’avvocato Fabrizio Urbani, direttore generale dell’Ater di Viterbo, ringrazia l’assessore regionale con delega alla Casa, Valeriani, perché “attraverso iniziative come questa si dimostra di voler dare davvero un nuovo volto alle nostre città e, in particolare, alle zone più degradate”.

“Come Ater di Viterbo – spiega Urbani – stiamo lavorando, da tempo, proprio per il recupero di aree con immobili deteriorati, come il quartiere ex Gescal di Tuscania, dove sta per partire un progetto importante di riqualificazione urbana, consistente in interventi di efficientamento energetico, ristrutturazione edilizia e recupero del tessuto urbano, o come il Borgo di Chia, dove, dopo aver ultimato i lavori di consolidamento della rupe e di regimentazione delle acque, sta partendo il secondo stralcio di recupero vero e proprio del Borgo storico, che verrà restituito alla sua vocazione abitativa”.

“Il Protocollo siglato a Roma – conclude Urbani – ci fornisce l’occasione per incidere ancora di più, a Tuscania, a Chia e in tutta la Tuscia. E’ ovvio che, poi, si debbano fare i conti con le risorse a disposizione, ma su questo apriremo un confronto serio con la Regione, che finora ha sempre mostrato di voler sostenere ogni iniziativa tesa al miglioramento del territorio, dalla rigenerazione urbana alla riqualificazione degli edifici degradati”.  

Le news di Ater